Rimmel Stay Matte Foundation 100 Ivory

IMG_5349

Buongiorno :)

Torniamo a parlare di , argomento di cui potrei parlare ore ed ore ininterrottamente.

Una vita fa il era uno dei fondotinta economici e facilmente reperibili tra i più recensiti e con valutazioni molto positive. Ricordo grandi elogi: “non fa lucidare”, “zero ritocchi”, “l’ho usato anche per il matrimonio!”.
All’epoca l’avevo fatto provare a mia mamma che l’ha usato per qualche anno e si è trovata molto bene, lei non usa nemmeno cipria e restava effettivamente al suo posto per tutta la giornata.

In tempi più recenti sono cambiati sia il packaging (ora è quello che vedete in foto) sia la formulazione, ma questo l’ho capito solo dopo averlo acquistato. Ricordavo un prodotto denso, ma comunque liquido mentre il nuovo Stay Matte, a dispetto del nome “liquid mousse” e della descrizione “lightweight” ci si trova davanti ad una crema densa, pastosa e leggermente secca.

Il metodo più comodo per applicarlo è sicuramente mettere una quantità pari ad una goccia sul dorso della mano e stenderlo poco per volta con i polpastrelli. In questo modo si scalda leggermente il prodotto, diventa più fluido e si fonde meglio con la pelle. Il risultato finale, però, non mi convince. Sarà per l’alto contenuto di pigmento o per la texture che non rende facile la stesura, ma noto che con questo metodo di applicazione molto prodotto e fa un po’ effetto cerone, terribile.

IMG_5355
IMG_5356

Ho provato qualche volta, ma ho ottenuto sempre lo stesso risultato. Con i pennelli è stato anche peggio proprio perché è un prodotto molto denso e secco. Se lo applicavo direttamente sul pennello cadeva, se lo applicavo prima sul dorso della mano la maggior parte del prodotto mi restava sulla mano.

La svolta è stata il kabuki flat di Neve Cosmetics. Questo kabuki ha una bella superficie piatta e riesco a dosare un po’ di fondotinta direttamente sul pennello e senza che scivoli via :D Grazie alle setole super dense si ottiene un’ottima coprenza e un risultato omogeneo con poco prodotto (meno della metà rispetto all’applicazione con le dita). Il top è usare il kabuki leggermente inumidito di tonico, acqua termale o semplice acqua, stempera leggermente il fondo e il risultato è molto bello: pelle perfettamente uniformata, zero effetto cerone e finish semi opaco.

Ormai lo uso da settimane solo in questo modo e sono molto soddisfatta. Potrei saltare anche lo step del correttore (e se non ho tempo lo faccio XD), ma spesso ne applico un po’ sulle occhiaie più per abitudine che per altro.

Con questo metodo si applica meno prodotto e migliora anche la durata. Il fondotinta resta sul viso senza spostarsi troppo fino a sera e ritocco la cipria a metà giornata. Purtroppo non ho trovato la cipria perfetta da abbinargli, tutte tendono a lasciarmi un brutto effetto polveroso e ad evidenziare i pori. Succede persino la cipria Rimmel Stay Matte che dovrebbe essere la combo perfetta. Risolvo un po’ pressandola sul viso anziché con movimenti circolari. Se invece non fisso il fondotinta con una polvere la durata si riduce a poche ore, giusto per una mattinata fuori casa.

Il colore è stato un altro piccolo dramma. Dopo aver visto mille swatches ho acquistato il colore 100 Ivory (nei supermercati e nelle profumerie non lo trovo mai). È perfetto per la mia carnagione, caldo, con sottotono giallo e un leggero sovrattono grigio, dopo qualche ora si ossida e sul collo vedo lo stacco arancione. In estate non sono riuscita ad usarlo, l’ho ripreso in mano solo ad ottobre quando ho iniziato a mettere le maglie a collo alto.

Non ha profumo, infatti ha il classico odore talcato dei cosmetici, ma è molto leggero.

IMG_5357

Prezzo Amazon 6,99€ per 30ml di prodotto
PAO 18 mesi
Made in England

Nonostante abbia trovato un modo per applicarlo soddisfacente è un fondotinta che non ricomprerei. La formula non mi piace, mi fa perdere un sacco di tempo durante l’applicazione e ho dovuto fare mille esperimenti prima di renderlo funzionale per le mie esigenze. Spero solo di riuscire a finirlo prima che torni la bella stagione!